Blu

 

L’amore mi travolge
come colei che è andata
via e ha lasciato il suo vestito bianco
a fiorellini blu

 

dietro. Dietro, dietro
andando verso il futuro
radiosamente nuda. Cosa
devo farne? Indossarlo?

 

Io non indosso abiti. Amo
quello che c’è dentro. Ma
questo è così triste e solo
che lo lascerò posato

 

per un po’ sul mio petto,
contro la curva del mio braccio
e lascerò che i fiori blu
siano blu

 

 

Blue

 

Love comes over me
like someone who walked
away and left her white dress
with the blue flowers

 

behind. Behind, behind
going into the future
radiantly naked. What am I
to do with it? Put it on?

 

I don’t wear dresses. I love
what’s inside them. But
this one’s so sad and alone
I’ll just let it lie

 

awhile on my chest,
against the curve of my arm
and just let blue flowers be
blue

 

Jack Hirschman

 

Dalla raccolta di poesie “Volevo che voi lo sapeste” – 2002


Letta da Jack Hirschman
a Trento il 7 novembre 2006 e a Rovereto il giorno dopo.
L’organizzazione delle serate fu curata da Laura Zanetti del Lagorai.

Cerca

Aggiornamenti

Aggiornati

Inserisci il tuo indirizzo e-mail.  Sarai avvisato ad  ogni aggiornamento  di Ecce Terra.

Inserisci