Asilo Nave San Rocco: la preoccupazione del Difensore civico

 

 

Facciamo seguito alla lettera inviata il 23 febbraio scorso agli amministratori nel merito del progetto per la costruzione del nuovo asilo di Nave San Rocco nelle adiacenze di un elettrodotto da 130.000 V, segnalando l’attenzione e la preoccupazione del Difensore civico Donata Borgonovo Re.

 

Riportando alla vostra attenzione:

- la sua lettera inviata al Sindaco di Nave San Rocco Renata Stenico e al dott. Fabio Berlanda dell’APPA;

- la recente sentenza del Tribunale di Venezia su un caso analogo;

- note e articolo di un quotidiano locale sulla medesima sentenza.

 

Cordiali saluti

Simonetta Gabrielli

Presidente Nimby trentino onlus

 

Roncafort, 7 marzo 2009

Cerca

Aggiornamenti

Aggiornati

Inserisci il tuo indirizzo e-mail.  Sarai avvisato ad  ogni aggiornamento  di Ecce Terra.

Inserisci