Cancerogenesi transgenerazionale. Conflitti di interessi

Seconda giornata in memoria di Lorenzo Tomatis

 

Promossa da 

Società Internazionale dei Medici per l’Ambiente – ISDE Italia

e Istituto B. Ramazzini

 

Martedì 22 settembre 2009

 

Centro di Ricerca sul Cancro Cesare Maltoni

Istituto Nazionale B. Ramazzini - Bentivoglio (BO)

 

 

Venerdì 21 settembre 2007 a Lione in Francia abbiamo perso un grande uomo, un sostenitore convinto del sistema sanitario pubblico, uno scienziato integro e profondo ed uno spirito umanitario per eccellenza. Tomatis era chiaramente un vero pioniere ed un leader ammirato nella prevenzione primaria delle malattie. Nella scienza della medicina ambientale e nella difesa della salute pubblica si erge tra altri giganti e innovatori quali Cesare Maltoni, Norton Nelson, David Rall e Irving Selikoff. Allo stesso tempo Tomatis, per il suo calore, umorismo, forza e dolcezza, influenti quanto la sua padronanza della scienza, era rispettato, ammirato e amato dai colleghi e dagli amici che come lui sostenevano un sistema sanitario pubblico.

Tomatis ha progettato e sviluppato le Monografie IARC e nella comunità scientifica era uno dei principali leader nel riconoscere il valore essenziale della cancerogenesi transplacentare e transgenerazionale e delle metodologie innovative utili per determinare l’influenza delle esposizioni prenatali (EHP, gennaio 2008).

 

Programma preliminare

Preliminary programme

Cerca

Aggiornamenti

Aggiornati

Inserisci il tuo indirizzo e-mail.  Sarai avvisato ad  ogni aggiornamento  di Ecce Terra.

Inserisci