Acciaieria e inceneritore: inquinamenti noti, tollerati e attesi

 

 

Nota della redazione di Ecce Terra

 

Pubblichiamo una raccolta di interventi sul grave stato di abuso e degrado provocato (tollerato e tollerando) dai trafficanti di rifiuti, in Valsugana e nel capoluogo. La Procura di Trento, con la perizia super partes di Alessandro Iacucci, verifica e conclude su stato e possibili reazioni dei tossici conferiti nel sottosuolo del sito pesantemente inquinato sotto Monte Zaccon, a poca distanza da Marter, mentre il presidente Dellai invita alla calma, alla fiducia e alla “leale collaborazione”.

A proposito di collaborazione dei medici, Dellai evidenzia che il consulente nominato dalla Procura “non è un tecnico sanitario ma un chimico” (leggi qui l'articolo del Trentino del 15 gennaio 2009), forse perché in Trentino i medici non vedono, non sentono, non parlano e solo “un chimico”, nominato dalla Procura, ha potuto produrre la sua relazione.

 

Sempre a proposito di altro tipo di collaborazione e partecipazione, nello "Studio di fattibilità" per il bando dell'inceneritore, al capitolo "8.1.2. Sintesi delle linee guida della segreteria dell’Associazione Italiana di Epidemiologia al fine della definizione dei criteri di carattere sanitario" (pagg. 182 e 183 del documento ), tra le tante stranezze, sta scritto:

(omissis)

Per il monitoraggio ambientale e sanitario sono raccomandati:

(omissis)

- la partecipazione e il coinvolgimento della popolazione in tutte le fasi, sia decisionali sia operative, connesse allo smaltimento dei rifiuti, secondo quanto ribadito dalla convenzione europea di Aarhus e dalla carta di Aalborg.

 

Solo dopo qualche anno di oblìo, ma solo a inceneritore realizzato, spunterebbero convenzioni e carte stracciate.

 

Segue l’elenco degli interventi, ad iniziare dai due più recenti, che hanno cementato le "collaborazioni" tra i rifiuti tossici conferiti nella ex cava di Monte Zaccon e gli scarti tossici delle Acciaierie di Borgo, ed altre. Ovvero, se le porcherie, in ogni senso, le si produce da qualche "parte" le si deve mettere (quelle che si... vedono). E se le si mette vicine, e Appa non le deve vedere, si spende meno e, quasi anonimamente, si uccide.

 

- Noi barbieri contro i fumi dell'Acciaieria – l’Adige, Finotto, 01ott09

- Marter, la discarica delle acciaierie, l’Adige, 01ott09

- «Monte Zaccon, salute a rischio» - Trentino – Petermaier, 11set09

- «La salute pubblica non è in pericolo» - l’Adige – L.P., 12set09

- «Per il nostro consulente i rischi ci sono» - l’Adige, 12set09

- Esiste ancora una politica ambientale? - l’Adige - Giovanetti, 13set09

- Valsugana maltrattata, aumentano i tumori - l'Adige - Cecconi, 17set09

- I tumori non vengono dalla discarica - l'Adige - Cristofolini, 18set09

- Valsugana umiliata dai falsi controlli - l’Adige – Rigo, 22set09

- Eppure in Valsugana resta alto il pericolo - l'Adige – Grosselli, 23set09

- Tumori infantili, emergenza silenziosa - l’Adige - Todesco, 24set09

- Chiudere l'Acciaieria? Ricordatevi i soldi che dà - l’Adige – Carraro, 25set09

- Eppure i tumori sono in aumento - l’Adige – Rigo e Cappelletti, 26set09

- Emergenza ambiente, cambiamo passo - l’Adige – Nardelli, 27set09

 

Leggi gli interventi

Cerca

Aggiornamenti

Aggiornati

Inserisci il tuo indirizzo e-mail.  Sarai avvisato ad  ogni aggiornamento  di Ecce Terra.

Inserisci