Siamo tutti Valsusini

Lettera dell'associazione Clan-Destino - Forlì

 

L'Associazione Clan-Destino da anni si batte per la tutela dell'ambiente e della salute dei cittadini. In particolare, il nostro impegno è volto a far sì che le amministrazioni lavorino PER i cittadini in momenti cruciali quali la progettazione e l'approvazione di infrastrutture ad alto impatto ambientale. Lottiamo da tempo affinchè i cittadini abbiano le informazioni sufficienti per esprimere consapevolmente il loro giudizio sui progetti di cui si parla e affinchè siano legittimamente informati sulle alternative che sono a loro disposizione.

Una volta ottenute queste informazioni i cittadini hanno diritto di essere ascoltati, secondo i principi della cosiddetta "democrazia partecipata", e di essere parte attiva nel processo di autorizzazione di tali progetti. Le nostre battaglie a livello locale - contro la costruzione di una nuova centrale termoelettrica da 800 MW a Durazzanino (FC) e contro il raddoppio e la triplicazione di due inceneritori a Forlì - sono le stesse battaglie di altri comitati ed associazioni di tutta Italia e hanno le stesse fondamenta: la consapevolezza che esistono alternative molto più rispettose dell'ambiente e della salute dei cittadini, nonchè più vantaggiose economicamente per la comunità.

Il principio di precauzione è sacro e va rispettato, non è ammissibile calpestarlo in nome del profitto di pochi. L'attenzione per il nostro territorio è solo una piccola parte dell'attenzione che dobbiamo avere per il nostro pianeta. Quello che noi chiediamo per il "nostro giardino" lo chiediamo per il "giardino di tutti", cioè il Mondo.

 

Perciò la Val Susa è la nostra terra, la terra di tutti.
Le montagne della Val Susa sono le nostre montagne.
La salute dei Valsusini è la nostra salute!

 

 

Cerca

Aggiornamenti

Aggiornati

Inserisci il tuo indirizzo e-mail.  Sarai avvisato ad  ogni aggiornamento  di Ecce Terra.

Inserisci